Sabato, 11 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Spiagge e Prg, no alle nuove costruzioni a Patti: si punta su ambiente e riqualificazione

Spiagge e Prg, no alle nuove costruzioni a Patti: si punta su ambiente e riqualificazione

«Non dobbiamo farci trovare impreparati nel momento del riscatto e della rinascita economica, quando l'emergenza sanitaria sarà finalmente superata. È questo il motivo per il quale siamo costantemente al lavoro, determinati a portare a termine tutte le iniziative di programmazione utili allo sviluppo del territorio». Esordisce così l'assessore Marco Scardino al termine della riunione di giunta convocata ieri pomeriggio in modalità telematica, nell'ambito della quale è stato approvato il nuovo Piano di utilizzo del Demanio marittimo. Lo strumento sarà adesso inviato in Regione per la fase di pre valutazione, poi la palla passerà al Consiglio comunale per l'eventuale approvazione, e infine si attenderà il placet definitivo del competente dipartimento regionale.

Il Pudm approvato ieri dai vertici comunali rappresenta uno strumento di fondamentale importanza per la razionalizzazione del litorale pattese e per la futura programmazione turistica, configurandosi come prezioso alleato anche nell'attività di pianificazione volta a contemperare le esigenze degli investitori privati con la libera fruizione del litorale pattese. «Il Piano - afferma Scardino - è il risultato di un minuzioso lavoro che si è focalizzato sulla necessità di regolamentare le attività che si svolgono sulle aree demaniali, cercando anche di trovare il giusto equilibrio tra le richieste degli esercizi commerciali e il libero godimento delle pinete che costeggiano il nostro litorale».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook