Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, a rischio l'agibilità dello stadio “Scoglio”: il Comune vieta l’uso dell’impianto
CALCIO

Messina, a rischio l'agibilità dello stadio “Scoglio”: il Comune vieta l’uso dell’impianto

di

Sei prescrizioni per ottenere il rinnovo dell’agibilità del “Franco Scoglio”. È l’esito del sopralluogo della Commissione provinciale di vigilanza locali pubblico spettacolo, che si è tenuto ieri allo stadio. Tutti interventi che dovranno essere effettuati secondo gli accordi tra Acr Messina, concessionario dell’impianto e il Comune proprietario dello stesso. Ma le novità non sono finite: la prima riguarda la diffida imposta proprio da Palazzo Zanca al club giallorosso, con una nota firmata dall'assessore Pippo Scattareggia: stop all’uso dell’impianto anche per gli allenamenti da ieri alle 19, finché lo stadio, appunto, non verrà rimesso a norma.

La seconda, per certi versi ancora più eclatante ma nell'aria da qualche settimana, è l'avvio delle procedure di revoca anticipata della concessione dell'impianto. Insomma, clima sempre più bollente e Acr costretto a intervenire in tempi brevi, sicuramente prima del prossimo incontro ufficiale che verrà disputato a San Filippo. E' necessario per rispondere alle direttive della Commissione prefettizia ma anche per “respingere” le iniziative unilaterali del Comune.

Intanto il patron Pietro Sciotto torna a parlare, rispondendo a Rocco Arena sulla gestione dell'impianto ma non solo: «Col passare dei giorni mi rendo conto che la nostra presenza a Messina dà fastidio. Anche al Comune e a chi dovrebbe guardare in casa propria come il signor Arena. Nelle ultime 48 ore due situazioni tra di loro legate. La prima è l’iniziativa autonoma ed unilaterale del Comune che ha avviato il procedimento per l’annullamento della convenzione dello stadio San Filippo e il contestuale rinnovo sino al 2021. La seconda le accuse gratuite e non veritiere del signor Arena sulle condizioni dell’impianto sportivo. Criticità inesistenti e di questo chiederemo conto al Comune anche perché non abbiamo ricevuto mai alcuna contestazione».

L'articolo completo sulla versione odierna in edicola di Gazzetta del Sud, edizione Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook