Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CONFRONTO

Anomalie all'Atm di Messina, in commissione bilancio fari puntati sulle consulenze

di

È sempre più concreta l'ipotesi che possa essere costituita una commissione d'inchiesta sull'Atm di Messina.

Tra gli elementi nuovi venuti fuori in commissione Bilancio, c'è un chiarimento sul caso della “doppia firma”: i mandati di pagamento, cioè, firmati sia dai commissari liquidatori che da Pippo Campagna, nella qualità di presidente sebbene l'azienda non avesse più un presidente. «Procedura anomala», ha ribadito Genovese. Che non si è limitata a due-tre mandati ma a più di quaranta.

Altro tema scottante è quello delle consulenze fiscali. Una sfilza di incarichi esterni, l'ultimo dei quali definito «alquanto anomalo» oltre che «altamente dannoso per l'azienda».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Messina in edicola.  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook