Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Ambulanti abusivi a Messina, polemica per un post del sindaco

abusivismo, ambulanti, Cateno De Luca, Messina, Sicilia, Politica
Il post sotto accusa di De Luca

Ancora una volta un post del sindaco attira un vespaio di polemiche. Commentando la presenza continua di ambulanti abusivi a piazza Duomo a Messina, nonostante gli interventi della polizia municipale e i sequestri di merce, il sindaco si lascia scappare un'affermazione, come al solito esagerata, ma in questo caso assolutamente fuori luogo: "dobbiamo prenderli a colpi di bastone?", scrive de Luca riferendosi ovviamente ai venditori di mercanzie.

Una battaglia giusta, quella per il decoro e contro la contraffazione, ma le parole, quando diventano pietre, poi rischiano di vanificare tutto.

Il sindaco, in seguito, ha tolto il post dai social.

Contro quelle sue affermazioni si sono scagliati sia il capogruppo dei 5stelle Andrea Argento, il quale ha parlato di clima ormai da far west in città creato colpevolmente dal sindaco, sia la consigliere del Pd Antonella Russo, secondo la quale, metaforici o meno, I colpi di bastone di cui accenna de Luca, un uomo delle istituzioni non dovrebbe non solo minacciarli in un post ma neppure pensarli.

"Il tema è sempre lo stesso - ha poi aggiunto il sindaco - ognuno deve fare il proprio dovere ed avevo già chiarito che preferisco un vigile urbano in meno all’entrata di Palazzo Zanca pur di averne uno fisso a piazza Duomo.

Vediamo ora se i miei uffici hanno inteso!

Le metaforiche bastonate erano e saranno per alcuni miei colleghi della polizia municipale che scansano il lavoro a discapito dei colleghi che invece rischiano la propria vita contrastando l’illegalità in attuazione del nuovo corso impresso da questa amministrazione comunale".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook