Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
GIUNTA

Messina, De Luca ottiene l'ok sulla relazione del primo anno: atti inviati alla Corte dei Conti

di

Più che una relazione, quella a cui Cateno De Luca ha lavorato praticamente per tutta l'estate, fino al sigillo dell'approvazione in Giunta avvenuta ieri pomeriggio, è un'enciclopedia. Quattro veri e propri tomi, per un totale di 1.456 pagine (copertine incluse): la parte più corposa è quella redatta dal sindaco (586 pagine), quella più “sintetica”, se così si può definire, è la relazione dei consulenti (184), gli altri volumi sono dedicati alle società partecipate e ai resoconti dei singoli assessori. Una curiosità su quest'ultimo fascicolo: si passa dalle 90 pagine di Carlotta Previti e le 84 del vicesindaco Salvatore Mondello alle... 5 pagine e mezza di Enzo Trimarchi. Forse si tratta di un caso di spiccato dono della sintesi.

Ieri, riporta la Gazzetta del Sud in edicola, la maxi-relazione sul primo anno di attività, che De Luca considera una documento spartiacque, punto di contatto tra ciò che è stato prima e ciò che viene prospettato per il futuro, dopo i primi “assaggi” durante il comizio in piazza e la pubblicazione sul sito web del sindaco, ha ottenuto il “visto” ufficiale della Giunta. Non solo. È stato conferito l'incarico al segretario generale Rossana Carrubba di procedere, come preannunciato De Luca domenica scorsa in piazza, alla trasmissione della delibera e dell'allegata relazione alla Procura della Repubblica ed alla Procura della Corte dei Conti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook