Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
TRASPORTI

Esposto alla Corte dei Conti sulle anomalie contabili dell'Atm di Messina

di

Un esposto alla Corte dei Conti su tutte le anomalie contabili dell’Atm. A presentarlo sono stati i revisori dei conti dell’azienda trasporti, come emerso da una torrida seduta della commissione Bilancio, nella quale erano ospiti proprio i revisori dei conti, presidente Felice Genovese, e i commissari liquidatori dell’Atm, con in testa Pietro Picciolo.

Era stato il Pd a chiedere la convocazione delle parti in causa, dopo le contraddizioni e le anomalie emerse nelle scorse settimane, dal parere contrario dei revisori al bilancio 2018 al caso della “doppia firma”, quella dei commissari e quella dell’ex presidente di Atm Pippo Campagna (nonostante non fosse più rappresentante legale), su alcuni mandati di pagamento.

Lungo l’intervento di Genovese, che ha ripercorso tutte le segnalazioni effettuate nell’ultimo anno verbale dopo verbale, “tutte cadute nel vuoto”, per poi rivelare di aver trasmesso tutto alla Corte dei Conti.

Il Pd ha anche anticipato che chiederà presto l’istituzione di una commissione d’inchiesta su Atm e non solo, mente il M5S ha proposto di inviare le stesse carte alla Procura della Repubblica. I dettagli sulla Gazzetta del Sud domani in edicola.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook