Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Messina, l'Atm assicura: "Stipendi in arrivo, basta polemiche"

di

"Basta sterili polemiche, arriviamo alla nuova Atm il prima possibile, perché l'alternativa sarebbe la liquidazione amministrativa coatta". È stato questo l'appello lanciato a Messina dai vertici dell'azienda di via La Farina che, dopo le feroci polemiche con i sindacati degli ultimi giorni, hanno convocato la stampa per rassicurare i dipendenti sull'arrivo degli stipendi nei primi giorni della prossima settimana e chiarire che il quadro economico-finanziario dell'Atm rimane assolutamente critico.

"Abbiamo ricevuto l'appello della Regione contro la sentenza sui rimborsi chilometrici che assegna all'Atm 10 milioni di euro - hanno spiegato i commissari liquidatori Pietro Picciolo e Fabrizio Gemelli - purtroppo queste somme non arriveranno in cassa all'Atm prima di mesi e la strada più breve è quella di una transazione".

I commissari hanno inoltre chiarito il motivo per cui le somme relative al mese di agosto, trasferite dal Comune all'azienda, sono servite a pagare in parte la rottamazione di alcune cartelle per un totale di 2 milioni 103 mila euro.

"Entro fine mese - hanno ribadito - presenteremo il piano di liquidazione al Consiglio comunale e fra al massimo 5-6 mesi contiamo di far cessare la vecchia Atm e partire con la nuova Spa, nel frattempo però, chiediamo alle parti, soprattutto quelle sindacali di lasciarci lavorare senza creare inutili allarmismi anche tra i dipendenti".

Durante l'incontro sono stati illustrati i numeri relativi allo stato patrimoniale e ai debiti dell'Atm, le modalità con cui sono stati stabiliti gli ordini di servizio e i turni del personale, i risvolti del concorso per l'assunzione a tempo determinato di 30 autisti. Tutti i dettagli nell'edizione cartacea di Gazzetta del Sud in edicola domani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook