Domenica, 29 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, il sindaco De Luca caccia un lavavetri in diretta Facebook
IL CASO

Messina, il sindaco De Luca caccia un lavavetri in diretta Facebook

di

È destinato a generare polemiche l’ennesimo blitz del sindaco di Messina, Cateno De Luca. Che dopo l’ordinanza “anti-acattonaggio”, passa dal testo scritto ai fatti.

Nel mirino del primo cittadino finiscono i lavavetri in azione in via Garibaldi, fatti sgomberare dalla villetta nei pressi della Prefettura, dove avevano utilizzato alcuni alberi come “appendiabiti”. De Luca non si crea alcun problema a mostrare tutto con un video, compresi i lavavetri, extracomunitari, cacciati di fatto in diretta Facebook dalla villetta.

“Non voglio avere a che fare con certi moralisti da strapazzo - attacca -, il sindaco non è razzista, gli girano le p... ritrovarsi di fronte a queste situazioni antipatiche, dopo aver pulito questa zona cinque giorni fa. Ho invitato questo signore (un lavavetri, mostrato dalle immagini, ndc) a rimuovere tutto, se lo beccherò un’altra volta passeremo all’identificazione e tutto il resto. Non temo critiche sterili, inutili e banali”.

Proprio a pochi metri dal teatro del blitz, sempre nei pressi della prefettura, qualche giorno fa il consigliere comunale Alessandro Russo, in protesta contro l’ordinanza “anti-accattonaggio” del sindaco, si era unito ai lavavetri per una mattinata. Adesso le polemiche sono destinate a tornare.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook