Sabato, 19 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
IL SOTTOSEGRETARIO

Candiani a Messina e Milazzo incontra i vigili del fuoco: "Migliorare le caserme"

vigili del fuoco, Stefano Candiani, Messina, Sicilia, Politica
Stefano Candiani

Precarietà infrastrutturale, potenziamento della pianta organica e rafforzamento strumentale: questi i tre temi principali affrontati in occasione del doppio incontro di questa mattina tra il sottosegretario all'Interno Stefano Candiani e i vigili del fuoco.

Prima al Distaccamento di Milazzo, poi alla sede centrale di via Salandra a Messina. Sulle caserme il componente del governo, che detiene proprio la delega al Corpo dei vigili del fuoco, ha fatto sapere che sono in corso delle valutazioni con le amministrazioni per l'acquisizione e la sistemazione degli immobili attualmente in affitto: “Versano in condizioni che fanno riflettere per via della scarsa manutenzione, ma lasciamo stare il passato, cerchiamo di migliorare le cose”.

Per quanto riguarda il personale, ribadito che tra adesso e la Primavera 2020 entreranno in servizio 1500 nuovi pompieri, una parte di loro verrà destinata allo Stretto: “Un territorio che presenta molte peculiarità”. Si è parlato anche di un possibile cambio di sede del Distaccamento Nord e della possibile nascita, con il tempo, di una sede decentrata anche a Sud. Assieme a Candiani, il prefetto Maria Carmela Librizzi, il comandante provinciale Mario Balbo e il direttore regionale Gaetano Vallefuoco.

Nel pomerigigo, nel Salone delle Bandiere del Comune di Messina, Candiani, nella qualità di Commissario per la Sicilia “Lega- Salvini Premier”, ha partecipato su invito del gruppo consiliare della Lega del Comune al resoconto sui primi 6 mesi di consiliatura del gruppo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook