Domenica, 22 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
URBANISTICA

Messina, via la "Salva colline": l'amministrazione De Luca ha altre priorità

di
comune di messina, consumo di suolo, salva colline, Renato Accorinti, Salvatore Mondello, Messina, Sicilia, Politica
La delibera "Salva colline" punta a sostare le cubature previste in altre zone non a rischio dissesto

A maggio era arrivato l’ultimo appello di Renato Accorinti al consiglio comunale che, di lì a poco, sarebbe stato sciolto per il ritorno alle urne. Forse aveva intuito che si era nella fase “ora o mai più”. L’ex sindaco aveva chiesto che si votasse, a più di un anno dalla trasmissione all’Aula, la Variante al Prg, la cosiddetta “Salva colline”. Ma alla fine ha vinto il “mai più”. Il vecchio consiglio comunale non ne ha voluto sapere durante il proprio mandato.

E l’amministrazione De Luca ha messo subito in chiaro le cose: la “Salva colline” non s’ha da fare.

Un concetto che adesso è ufficiale, con la nota che il 3 gennaio il vicesindaco e assessore all’urbanistica, Salvatore Mondello, ha trasmesso al dirigente del dipartimento Politiche del territorio Antonio Cardia. La “Salva colline” «non è rispondente all’indirizzo politico-amministrativo di questa Amministrazione».

La Variante non si adotterà più. E Mondello spiega anche perché. Dopo aver premesso che l’obiettivo di fondo, «la salvaguardia e la messa in sicurezza delle aree libere collinari», è un obiettivo anche di questa Amministrazione, Mondello aggiunge che «l’idea di un consumo di suolo zero, deve essere indissolubilmente legata alla volontà di creare le condizioni perché l’imprenditoria del settore orientasse i propri sforzi e le risorse disponibili verso la riqualificazione delle aree degradate sia periferiche che centrali».

Da qui una delle linee cardine delle politiche urbanistiche di De Luca e company: mettere al centro della pianificazione le aree che saranno liberate dal risanamento.

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook