Venerdì, 20 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'INVESTITURA POLITICA

Messina, De Luca affida a Lo Giudice lo scettro di Sicilia Vera

di
cateno de luca, danilo lo giudice, sicilia vera, Cateno De Luca, Danilo Lo Giudice, Messina, Sicilia, Politica
Cateno De Luca e Danilo Lo Giudice

Chi si aspettava delle novità nel comizio dell’1 gennaio scorso in piazza Municipio, a Santa Teresa di Riva, del primo cittadino Danilo Lo Giudice e del sindaco metropolitano Cateno De Luca, non è rimasto per nulla deluso.

Durante il suo intervento De Luca, a causa dei suoi impegni - ha detto ai presenti nel corso dell’intervento - nella città dello Stretto, ha annunciato che lascerà la guida del movimento “Sicilia Vera”.

«La scommessa di Messina è importante ed impegnativa - ha esordito De Luca - è lo spaccato della società, un ambiente insidioso con alcuni elementi marci che si deve avere il coraggio di estirpare. Anche se sono senza consiglieri comunali ho preso un impegno con la città di Messina, di fare il sindaco con i risultati».

Rivolgendosi a Lo Giudice, affidandogli la presidenza, gli ha detto: «Devi farti carico di riorganizzare il movimento. Non pregare nessuno di aderire a “Sicilia Vera”. Chi lo vuole fare lo faccia spontaneamente. Noi non diamo caramelle. Chi vuole aderire è perché crede nel nostro modo di fare politica e, soprattutto, vuole contribuire a costruire nel tempo le condizioni per il nostro sogno conclusivo. Voglio fare il presidente della Regione Siciliana per costruire una Sicilia libera e indipendente».

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook