Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
PRESENTATA ALLA CAMERA

Baracche a Messina, una legge per eliminarle. E dallo Iacp nuove case per gli sfollati

di

La “Missione Risanamento” di Messina fa un nuovo passo avanti: alla Camera dei Deputati è stata presentata una Proposta di legge da parte della deputata messinese Matilde Siracusano, e sottoscritta dall’intero gruppo dei parlamentari siciliani di Forza Italia, per l’eliminazione delle baraccopoli.

La partita, come si legge sulla Gazzetta del Sud in edicola oggi, si gioca sull’asse Messina-Palermo-Roma, con la regia che inevitabilmente resta in mano al sindaco De Luca, che si è intestato questa battaglia all'inizio del suo mandato.

Intanto, in attesa della pronuncia del Consiglio dei Ministri sullo stato di emergenza, l’Amministrazione comunale continua la guerra dichiarata alle baracche in maniera “ordinaria” e, presto, una parte degli alloggi ormai ultimati dallo Iacp al villaggio Matteotti, potrebbero essere assegnati anche agli aventi diritto di via Macello vecchio e via delle Mura chiudendo i conti, dopo circa 30 anni, con due degli ambiti di risanamento della legge regionale 10/90.

Oggi, infatti, il Consiglio comunale potrebbe dare l’ok definitivo a una delibera proposta dall’Amministrazione con carattere d’urgenza che intende imprimere un’accelerata sull’assegnazione di 50 alloggi in zona Annunziata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook