Lunedì, 28 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Noi Magazine

Home Noi Magazine Torna Noi Magazine con il Manifesto di Pietrarsa e Didacta Sicilia: i temi e le novità VIDEO

Torna Noi Magazine con il Manifesto di Pietrarsa e Didacta Sicilia: i temi e le novità VIDEO

Torna domani Noi Magazine, l'inserto "giovane" del giovedì pubblicato dal 1996 nelle quattro edizioni di Gazzetta del Sud: Messina-Sicilia; Reggio; Cosenza e Catanzaro-Crotone-Lamezia-Vibo e nato da un’idea del presidente e direttore editoriale di Ses Lino Morgante per offrire alle giovani generazioni uno strumento efficace di comunicazione e conoscenza. Riprende anche il progetto "Gazzetta del Sud in classe con Noi Magazine", giunto alla quarta stagione e patrocinato dall'Ordine dei Giornalisti di Sicilia e dall'ufficio scolastico, aperto a tutti gli istituti scolastici e agli Atenei di Sicilia e Calabria per incentivare tra i giovani l'interesse all'informazione di qualità, alla lettura critica, alla scrittura responsabile nel segno della legalità, dell'inclusione, dell'equilibrio di genere, dell'educazione digitale, delle tematiche ambientali.

ll progetto punta anche a valorizzare l'approccio multimediale all'attualità e viene veicolato su tutti i canali del network Ses: il giornale cartaceo, il sito web gazzettadelsud.it, la tv Rtp, la radio Antenna dello Stretto e i canali social. Al progetto è collegata la GDS Academy, ciclo di eventi web in presenza e in collegamento, trasmessi in diretta sul canale youtube della Gazzetta del Sud rendendo i giovani protagonisti del dialogo con esperti e rappresentanti istituzionali.

In apertura il tema “forte”: la privacy dei più piccoli

 Nel primo numero della stagione 2022-2023 dell'inserto "Coniugato al Futuro" l'apertura è dedicata al Manifesto di Pietrarsa, l'iniziativa promossa dall'Autorità Garante per la Protezione dei dati Personali, in occasione dei suoi 25 anni, per la sensibilizzazione dei più giovani alla tutela della privacy e al corretto impiego delle risorse tecnologiche: si tratta di uno dei temi portanti del progetto di Società Editrice Sud, che aderirà al Manifesto, già sottoscritto da soggetti istituzionali e dalle grandi aziende del settore digitale e social, e renderà concreto l'impegno alla divulgazione delle tematiche anche attraverso la nuova rubrica settimanale "NOI e la Privacy".

Ampio spazio nell'inserto, come sempre, ai lavori che raccontano progetti, emozioni e iniziative - firmati da studentesse e studenti degli istituti scolastici partecipanti tra Sicilia e Calabria e dell'Ateneo di Messina - e poi alle notizie d'interesse per il comparto provenienti dal Ministero dell'Istruzione. Spazio, in questo primo numero, anche alla Fiera Didacta, l'evento dedicato all'innovazione nella didattica che, per la prima volta in Sicilia, si apre proprio domani a Misterbianco e sarà seguito quotidianamente dalla Gazzetta con pagine speciali. I dettagli sull’evento, promosso da Firenze Fiera con il sostegno della Regione Sicilia e la partnership scientifica di Indire, Istituto nazionale di documentazione e ricerca educativa, sono illustrati nelle interviste con il presidente di Firenze Fiera Lorenzo Becattini e con la presidente di Indire Cristina Grieco. Rilevante la presenza a Didacta dell’ufficio scolastico regionale, guidato dal direttore generale Giuseppe Pierro che dalle pagine di Noi Magazine rivolge un saluto in occasione dell’importante evento, che per la prima volta si tiene in Sicilia e si rivolge a tutto il bacino mediterraneo.

I temi dell’edizione di Messina

Tanti i pezzi provenienti dagli istituti scolastici partecipanti: il Liceo Maurolico solleva il tema dell’accoglienza delle diversità rivivendo la Giornata delle Persone Down. L’Istituto Pascoli Crispi avvia la Staffetta del Dono, partendo dalla giornata nazionale, mentre il Liceo Archimede di Messina racconta le emozioni legate alla visione del film su Dante Alighieri di Pupi Avati. L’Istituto Copernico di Barcellona ci conduce nel metaverso, mentre l’Istituto comprensivo Mazzini annuncia l’impegno contro il cyberbullismo. Dal Liceo Galilei di Spadafora l’accorato appello di una studentessa ad accompagnare i giovani nel percorso di scelta della facoltà universitaria.

Il Collegio S. Ignazio lancia il nuovo mensile Ignatianum Time presentando il team di redazione nato anche grazie all’intensa collaborazione con Noi Magazine, mentre l’Istituto Don Bosco inaugura l’anno scolastico nel segno della spiritualità. Dall’Istituto Catalfamo, la letterina di un’alunna al sindaco che le risponde invitandola al Comune.

L’Istituto Gravitelli Paino partecipa attivamente alla Giornata del Fai riscoprendo il Tempio di S. Francesco e la Lanterna del Montorsoli, mentre il Liceo La Farina ripropone l’attualità della filosofia grazie al Festival della cultura classica di Patti.

Spazio anche alle iniziative del Ministero dell’Istruzione che punta all’educazione digitale con la promozione della campagna Una vita da Social della Polizia postale e con il potenziamento delle competenze negli ITS Academy.

Il sociologo Unime prof. Marco Centorrino inaugura la rubrica settimanale con l’ “archivio infinito” rappresentato dalle pagine web e le polemiche legate alla loro conservazione, mentre sulla pagina Atenei dello Stretto ritorna il team di UniVersoMe, la testata multiforme dell’Ateneo di Messina. Sempre da Unime l’innovativo progetto del Dipartimento Biomorf per il recupero degli scarti alimentari. Da Reggio l’Ateneo Dante Alighieri presenta l’accordo finalizzato a promuovere l’integrazione attraverso la musica.

Sulle edizioni calabresi (Reggio; Cosenza e Catanzaro-Crotone-Lamezia Vibo) in prima pagina il saluto alla community di Noi Magazine della vicepresidente della Regione Calabria e assessora all’Istruzione Giuseppina Princi e della direttrice dell’Ufficio scolastico regionale Antonella Iunti. Da Cosenza il Polo Brutium racconta l’esaltante esperienza vissuta a Campo Calabro con la Biennale dello Stretto, mentre il Liceo Scorza lancia il nuovo indirizzo “stellare” in astrofisica.  Da Soverato l’ITT Malafarina racconta l’intensa giornata vissuta all’insegna delle celebrazioni per il 35. anniversario del progetto Erasmus. Da Vibo il I Circolo scuola media di Vena Superiore esprime tutto lo sgomento per le violenze contro le donne in Iran mentre il Liceo Berto ricorda l’incontro con il giovane scrittore ed ex allievo Giovanni Arena. Dal Liceo Borrelli di Santa Severina la riflessione sulla “gamification”. Torna sulle edizioni calabresi di Noi Magazine anche l’appuntamento settimanale con il Coordinamento delle consulte provinciali studentesche della Calabria, reduci dalla conferenza nazionale di Tivoli e pronte a condividere con studentesse e studenti tutte le importanti esperienze di rappresentanza istituzionale.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook