Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Taormina, l’onda lunga del turismo è una boccata d’ossigeno
LA RIPRESA

Taormina, l’onda lunga del turismo è una boccata d’ossigeno

di
L’Associazione commercianti fa il punto

«Taormina in questo momento sta vivendo una fase di forte ripresa. In Sicilia, il movimento di questa stagione nelle altre realtà turistiche si sta spegnendo mentre qui prosegue e andrà avanti anche nelle prossime settimane. Le premesse sono davvero molto incoraggianti anche per il 2023». Lo ha dichiarato il presidente dell’Associazione commercianti Taormina (Act) Pietro D’Agostino, che così evidenzia il trend felice che sta vivendo la località ionica, dove anche grazie al bel tempo la stagione turistica continua e gli operatori economici si stanno lasciando alle spalle il disastro del biennio di pandemia che aveva portato via il 70% del flusso complessivo di visitatori.
«La stagione è andata benissimo e sta continuando altrettanto bene anche in questo momento, direi alla grande – spiega lo chef stellato D’Agostino, presidente di Act –. Stavolta nessuno può lamentarsi. C’è ancora la città piena e le attività lavorano senza pausa, è una situazione molto confortante per tutti. La preoccupazione per il caro-energia ovviamente è forte, ma sin qui prevale la fiducia e l’ottimismo anche per come sono andati questi mesi. Il “dio sole” ci sta baciando ancora e ci sta consentendo di continuare a lavorare e le previsioni per il 2023 sono rosee. Intanto, sino almeno a tutto il mese di novembre rimarremo operativi e ci sarà modo di proseguire ulteriormente la stagione. A dicembre ci sarà un calo fisiologico».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook