Domenica, 18 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Confesercenti scende in campo anche a Messina: "Siamo allo stremo"
LA MOBILITAZIONE

Confesercenti scende in campo anche a Messina: "Siamo allo stremo"

di
Niente proteste in piazza, ma è stata avviata una petizione e saranno chiamati in causa i politici siciliani

Richieste di incontro ai presidenti di Regione, Ars e Anci Sicilia e lettere ai singoli deputati regionali e nazionali eletti nell’Isola, per avviare concretamente la ripartenza attraverso un pacchetto di proposte precise e dettagliate.
Il via a tutte le richieste lo darà oggi Confesercenti nazionale ma, contemporaneamente, da tutte le sedi provinciali giungerà l’eco del “Portiamo le imprese fuori dalla pandemia”, la giornata di mobilitazione indetta in tutta Italia per dare voce, attraverso iniziative in tutte le regioni, alle necessità e alle richieste delle attività economiche: sostegni adeguati alle perdite realmente subite e ai costi fissi sostenuti, credito immediato e un piano per permettere alle imprese di riaprire in sicurezza.

Si tratta di una protesta “a distanza”. Nessuno scenderà in piazza, ma in modo capillare saranno coinvolti tutti, non solo gli imprenditori, ma anche i politici, attraverso le mail che saranno loro inviate. Da oggi inoltre, su www.confesercenti.it sarà possibile aderire alla petizione popolare lanciata da Confesercenti attraverso change.org, che contiene una serie di proposte su sostegni, fiscalità, credito alle imprese, riaperture. Sempre oggi, le aziende aderenti esporranno in vetrina un manifesto contenente le ragioni della protesta.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook