Venerdì, 29 Maggio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Rincari alimentari e frutta in Sicilia e a Messina: è sciacallaggio da Coronavirus
COMMERCIO

Rincari alimentari e frutta in Sicilia e a Messina: è sciacallaggio da Coronavirus

di

Quattro arance 2,50 euro. E succede in Sicilia. A Messina come in tante altre province. Cavolfiori, pomodori e frutta sono diventati “intoccabili”. Persino il sale dai 0,19 euro al kg in alcuni supermercati viene venduto anche a 0,59 euro. Si rincorrono le segnalazioni di consumatori che denunciano il rincaro di prodotti e invocano maggiori controlli per aumenti dei prezzi che oggi fanno gridare allo scandalo tante famiglie già in estrema difficoltà economica.

Il bubbone è scoppiato prima a livello nazionale e, qualche giorno fa, la questione è stata sollevata anche dal presidente della Regione Nello Musumeci. In città sono già decine le segnalazioni dei consumatori, giunte anche alla Polizia municipale che si sta già muovendo per effettuare controlli, mentre a livello nazionale la Guardia di finanza ha già chiesto di rafforzare gli accertamenti su tutto il territorio.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook