Venerdì, 22 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA NOTA

Scuola a Messina, i sindacati premono sulle nomine dei vertici istituzionali

La mancanza del dirigente di ambito territoriale, già denunciata dai sindacati della Scuola di Messina nelle scorse settimane, arriva sul tavolo della Prefettura. Sono state le Organizzazioni sindacali Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda a scrivere al Prefetto Maria Carmela Librizzi sottolineando le difficoltà che la comunità scolastica messinese si trova ad affrontare a causa della mancata nomina dei vertici istituzionali dell’Amministrazione scolastica regionale e provinciale.

Il direttore generale dell’Ufficio Scolastico della Sicilia manca, infatti, dallo scorso 1 maggio mentre quello d’ambito territoriale di Messina dal 25 luglio scorso.

«Chiediamo al Prefetto un canale privilegiato affinché la nostra istanza possa arrivare sul tavolo del Governo nazionale – affermano oggi i segretari provinciali Pietro Patti, Carmelo Cardillo, Salvatore Piccolo, Antonio Princiotta e Santi Marchetta – Tra le principali criticità c’è anche l’impossibilità di tutelare i lavoratori della scuola messinese che, a causa della mancanza di un dirigente d’ambito, non possono esperire alcun tentativo di conciliazione per il riconoscimento dei propri diritti e devono obbligatoriamente ricorrere al giudice del lavoro».

Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal e Gilda hanno infine chiesto un incontro al Prefetto per evidenziare tutti gli altri aspetti condizionati negativamente dalla mancanza dei vertici regionali e provinciali.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook