Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
RIFIUTI

In Sicilia 2,2 milioni per mettere in sicurezza le discariche: interventi a Mazzarrà Sant'Andrea

discarica, rifiuti, Alberto Pierobon, Nello Musumeci, Salvatore Cocina, Messina, Sicilia, Economia
Discarica di Mazzarrà Sant'Andrea

Via libera dalla Regione Siciliana agli interventi di messa in sicurezza urgente nelle vecchie discariche di Mazzarrà Sant'Andrea, nel Messinese, Camporeale e Bolognetta, in provincia di Palermo.

Il finanziamento di oltre due milioni di euro consentirà, inoltre, di accelerare le verifiche obbligatorie e propedeutiche alla bonifica vera e propria, grazie a una convenzione tra la Regione, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e il dipartimento di Ingegneria civile, edile e ambientale dell'Università La Sapienza di Roma.

"Dopo anni di incuria - dice il presidente della Regione, Nello Musumeci - prosegue, senza sosta, il lavoro del governo per recuperare i troppi ritardi accumulati. Abbiamo censito le aree a rischio e adesso procederemo con le bonifiche".

La giunta ha approvato la proposta dell'assessore all'Energia e servizi di pubblica utilità, Alberto Pierobon, di attingere queste somme da parte del fondo in cui affluisce il tributo speciale del deposito in discarica. Lo scorso luglio i tecnici del dipartimento Acque e rifiuti, diretto da Salvatore Cocina, hanno effettuato sopralluoghi nei primi siti per appurare e quantificare gli interventi necessari.

Gli uffici hanno messo in moto, per l'aggiornamento del censimento dei 511 siti, anche i tecnici comunali di 250 Comuni. È emerso che nelle more di avviare la progettazione sono necessari interventi urgenti per rimuovere alcuni pericoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook