Giovedì, 22 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
MESSINA

Capo d'Orlando, un'ex discarica sotto l'elipista: Legambiente chiede indagini

di

Che fine hanno fatto le indagini annunciate tempo fa dal sindaco di Capo d’Orlando sullo stato di salute del terreno di Tavola Grande acquistato dal Comune da privati e dove è ubicata l’elipista della protezione civile? Come si ricorderà su quel terreno e sino agli anni ’80 insisteva la discarica comunale poi dismessa.

A chiederlo pubblicamente è Legambiente Nebrodi, con il suo presidente Enzo Bontempo che evidenzia che “ancora all’albo del Comune di Capo d’Orlando non c’è traccia dell’incarico al geologo che deve fare i controlli sulle condizioni del terreno di circa 21.000 mq che il Comune di Capo d’Orlando vuole acquistare per un importo di oltre 400mila euro (a 20 euro al mq), un terreno che, negli anni ’80, era il sito della discarica comunale”.

Per acquistarlo Palazzo Europa ha già accesso un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti che, così come ha detto il primo cittadino Franco Ingrillì alla Gazzetta, è congelato in attesa delle verifiche del terreno che saranno effettuate non appena il bilancio preventivo sarà approvato e quindi potrà essere effettuato l’impegno di spesa per l’incarico”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook