Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LAVORO

Amam di Messina, dodici neo assunti per il servizio idrico

di

Prende corpo l’allargamento del personale dell’Amam che aveva un deficit del 50 % in pianta organica.

Dal primo marzo, sono tornato in Amam gli ex dipendenti a tempo determinato in possesso della riserva di legge, che coprono 12 delle 18 figure richieste nel bando pubblicato lo scorso 31 dicembre.

I restanti 6 profili verranno reclutati a seguito di convenzione con la Direzione provinciale del lavoro, per completare la procedura di primo approvvigionamento delle risorse umane immaginato dai vertici di Amam, per rispondere alla fondamentale esigenza di dare ossigeno alla normale copertura del servizio idrico integrato, partendo dalla manutenzione di impianti e reti ma anche servizi di front office e segreteria.

La stragrande maggioranza dei dodici neo assunti sono ex dipendenti Cea.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook