Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL PROGETTO

Manovra, non c'è la Zes per Messina: niente sgravi fiscali per le imprese dell'area del porto

di
sona economica speciale messina, zes messina, Matilde Siracusano, Messina, Sicilia, Economia
Il porto di Messina

Bocciata la possibilità di sgravi fiscali per le imprese in provincia di Messina che vorticano intorno al porto dello Stretto. In manovra non è presente, al momento, la creazione della Zes, la Zona economica speciale all'interno della quale poter prevedere misure di sostegno alle imprese nel neonato sistema portuale dello Stretto.

Le Zes possono infatti essere istituite in zone meno sviluppate o in transizioni, come previsto dalla normativa europea. "La Sicilia - si legge in una nota - è tra le regioni meno sviluppate, con Pil pro capite inferiori al 75% della media europea, insieme a Calabria, Basilicata, Puglia e Campania".

Facile comprendere come l'approvazione di tale misura avrebbe consentito una boccata d'ossigeno alle imprese del territorio siciliano che comprende l'area di Messina, Milazzo e quella limitrofa a Tremestieri.

Per l'autorità portuale di Messina, come già riportato, la Zes dovrebbe sorgere a Tremestieri nell'area della piastra logistica, all'ex Sanderson e in una parte della Falce. A Giammoro al centro mercantile e poi all'ex Montecatini a Milazzo e all'ex Pirelli a Villafranca.

Le Zes, inserite nel Decreto Sud, sono già diffuse in molti Stati d'Europa e anche oltre i confini europei. Il fine è quello di attrarre capitali agevolando le imprese che operano intorno ad una o più aree portuali: semplificazioni amministrativi e benefici fiscali rappresentano il fulcro dell'istituzione.

Forza Italia, con un ordine del giorno a firma di Matilde Siracusano, aveva chiesto all'esecutivo un impegno concreto all'interno del decreto fiscale. Al momento, è arrivata però una bocciatura.

Il capogruppo alla camera del Movimento Cinque Stelle, Francesco D'Uva, aveva rassicurato: "Sulla questione delle Zes - si legge in una nota di Forza Italia - torneremo con una rivisitazione organica della disciplina. Nulla, ad oggi, preclude l’istituzione di Zone economiche speciali nella provincia di Messina".

"Con la bocciatura dell'odg alla Manovra - afferma Matilde Siracusano - tutti potranno rendersi conto che in realtà, non c'è nessuna volontà a istituire la Zes per l'Area dello Stretto. L'attuale maggioranza di Governo smentisce con i fatti le promesse per il rilancio del Sud".

La partita, comunque, anche alla luce della creazione della nuova Autorità portuale dello Stretto, potrebbe considerarsi non del tutto conclusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook