Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Taormina, svolta per il Castello di Schisò: il parco di Naxos pronto ad acquisirlo
INVESTIMENTI

Taormina, svolta per il Castello di Schisò: il parco di Naxos pronto ad acquisirlo

di

Il Parco archeologico di Naxos-Taormina è pronto ad acquistare il Castello di Schisò. Per rilevare il complesso monumentale ubicato a Giardini Naxos il direttore del Parco, l’architetto Vera Greco, ha formalizzato con apposita determina l’atto di proposta di acquisizione dell’immobile che un anno fa è stato messo all’asta, come riporta un articolo della Gazzetta del Sud in edicola.

Il valore dato al bene, sulla base della relativa stima di mercato, è pari a 3 milioni 420 mila euro e il Parco ha messo a punto il piano per la copertura dell’impegno di spesa. Il castello viene ritenuto «immobile di interesse storico in area archeologica, da adibire a museo, mostre, spazi e locali espositivi di cui il Parco è attualmente sfornito» e l’acquisto «è quindi necessario ed indispensabile al raggiungimento delle finalità istituzionali del Parco Archeologico». Sono state così impegnate le somme occorrenti per consentire l’acquisto da parte del demanio regionale del castello di proprietà della famiglia Paladino.

L’impegno economico «sostenuto per conto della Regione Siciliana», viene assunto in favore della proprietà con la relativa «estinzione delle passività gravanti sull’immobile e la chiusura della procedura esecutiva immobiliare pendente innanzi al Tribunale Civile di Messina per l’esecuzione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook