Sabato, 29 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura A Barcellona il primo "Muro Cantastorie" d'Italia
L'INAUGURAZIONE

A Barcellona il primo "Muro Cantastorie" d'Italia

Verrà inaugurato alle 19.30 di mercoledì 8 dicembre a Barcellona P.G. (Me), in Piazza Ex Stazione il primo “Muro Cantastorie” d’Italia, un progetto multimediale dedicato ai bambini nato da un’idea di Annamaria Imondi, responsabile Mktg di Lia Ci Si?, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Barcellona P.G.

“L’iniziativa è divertente ed originale, e fantasioso è tutto il progetto messo insieme da Anna Maria Imondi e da chi ha apportato un contributo prezioso, coadiuvandola – afferma l’Assessore alla Cultura Viviana Dottore.  Dall’8 dicembre, la Città di Barcellona avrà un posto magico e incantato pronto ad accogliere i piccoli lettori ma non solo”.

Bellissime favole legate ognuna ad una varietà di agrumi siciliani, opera di attrici e attori siciliani e di importanti autori della recente letteratura italiana, verranno proiettate sul muro su cui i bambini potranno leggere, semplicemente collegandosi ad un QR code posto al fianco di ogni racconto.

“Le favole degli agrumi” (Smasher Edizioni), questo il titolo del libro dentro il quale sono raccolte tutte le favole del progetto, contiene bellissimi disegni del creativo Marco Trifiletti. All’interno i racconti di Alberto Liga, Vincenzo Calì, Alice Camardella, Fabio Nardini, Tea Ranno, Alessandra Cattafi, Marea Mammano, Rosario Centorrino, Antonio Blunda, Annamaria Imondi, Alice Ingegneri, Matilde Crisafulli e Caremlo Rucci.

“La mia sarà una storia magica, l’arrivo di un cavaliere, Cuor di Limone, capace di restitutire, aiutato da una bimba speciale, verde e vita a una terra distrutta dal fuoco”, dice Tea Ranno, autrice di uno dei racconti del libro e nota scrittrice di romanzi di successo come “Cenere” (Edizioni e/o 2006),  “La Sposa vermiglia” (Mondadori 2012), dal 2018 impegnata anche con la letteratura per l’infanzia.

Parte del ricavato del progetto verrà devoluta a favore della “C. D’Agostino Onlus, associazione che da anni si occupa della cura e del trasporto dei malati oncologici da e per l’ospedale di Taormina.

“Ringrazio Annamaria Imondi e tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito alla realizzazione del libro Le favole degli agrumi   -  dichiara la Presidente dell’Associazione, Graziella Paino. È grazie a persone meravigliose come loro se riusciamo a concretizzare progetti come la donazione di parrucche per le malate oncologiche, la fornitura di protesi provvisorie al seno e il trasporto gratuito dei pazienti presso l’ospedale San Vincenzo di Taormina”.

In veste di amministratrice della città di Barcellona l’Assessore Dottore rivolge un appello a tutti i visitatori barcellonesi e non: “Visitate il muro cantastorie e lasciatevi affascinare dai racconti delle favole”.

Alla fine dell’evento il libro potrà essere prenotato presso il corner Smasher presente in piazza e partecipare alla cena a base di agrumi realizzata da Lia Ci Si?

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook