Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Taormina, lo sguardo di Taobuk sull’Europa che cambia
STAFFETTA CON MESSINA

Taormina, lo sguardo di Taobuk sull’Europa che cambia

Previsti anche gli interventi di Paolo Gentiloni, Antonio Tajani, Prodi e Giorgia Meloni
taobuk, Messina, Cultura
Taormina

Taobuk festival 2021, in collaborazione con “Vision” e con il supporto dell’università di Messina, ospita anche la seconda Conferenza di Taormina e Messina, su “La metamorfosi di Europa”, con una staffetta tra le due città dal 18 al 21 giugno. Tre gruppi di lavoro saranno dedicati a priorità considerate cruciali: le piattaforme digitali globali in rapporto alla leadership globale nel XXI1° secolo; Next Generation Ue, il piano di recupero varato dalla Commissione Europea per conto dei 27 Stati membri; la sfida della pandemia da Covid-19. Nella riflessione finale, lunedì 21 giugno, la Conferenza ospiterà l’intervento del commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni, in collegamento streaming con Taormina dove sarà presente, nel palazzo dei Congressi, la presidente del Partito europeo dei conservatori e dei riformisti Giorgia Meloni.
Tra gli interventi previsti durante la Conferenza ci sono anche quelli, fra gli altri, di Antonio Tajani, vicepresidente del Partito popolare europeo, del ministro dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa, di Romano Prodi, presidente della Fondazione per la Collaborazione fra i popoli, e di Mario Nava, direttore generale DG Reform della Commissione Europea. Chairs della Conferenza sono l’editorialista inglese Bill Emmott, già direttore di The Economist, e il direttore di “Vision” Francesco Grillo; con loro sarà impegnata la vicedirettrice Unesco Stefania Giannini.
Nel corso dell’evento intrecceranno le loro riflessioni giornalisti, sociologi, analisti, storici e politologi, ma anche importanti autori europei: fra gli altri lo storico Luciano Canfora e lo scrittore e poeta spagnolo Manuel Vilas.
«La seconda e terza ondata pandemica segnano con tutta evidenza un crocevia della storia – afferma Antonella Ferrara, presidente e direttore artistico di Taobuk Festival – e indicano la necessità di riformare radicalmente l’Unione europea per offrire risposte utili a fronteggiare shock che potrebbero diventare una caratteristica permanente del XXI secolo. “La metamorfosi di Europa” corrisponde all’inevitabile evoluzione verso un nuovo ordine del Continente. L’obiettivo della Conferenza è offrire risposte, idee e strumenti operativi».

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook