Domenica, 09 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Parco archeologico, mancano date certe: insorge la direttrice del Tindari Festival
PATTI

Parco archeologico, mancano date certe: insorge la direttrice del Tindari Festival

di

Ad una settimana esatta dall'inizio della stagione estiva il Parco archeologico di Tindari sembra ancora prigioniero dei dubbi e i recenti incontri istituzionali tenutisi tra i vertici degli enti preposti, a vario titolo, alla gestione del sito tindaritano hanno finito per confermare i timori nutriti nei giorni scorsi: il parco rimarrà ancora chiuso al pubblico e ad oggi non c'è alcuna certezza sulle reali tempistiche della riapertura.

E mentre tra cittadini e associazioni pattesi comincia a serpeggiare un certo malumore (nei giorni scorsi era intervenuta sulla questione anche l'associazione culturale “Tindari”), ad affrontare l'argomento con decisione è adesso il direttore artistico del Tindari Festival, Anna Ricciardi: «Il Parco archeologico, di cui il teatro è la punta di diamante, è ancora interdetto al pubblico e ad oggi - dichiara la Ricciardi - non si conoscono i tempi reali di riapertura. Tutto ciò sta ritardando l'allestimento degli spazi scenici e di quelli destinati al pubblico. Inoltre - incalza il direttore artistico - non abbiamo nessuna notizia circa l'organizzazione della logistica secondo le norme di sicurezza richieste». Insomma, a Tindari è ancora buio pesto e la macchina organizzativa del festival è stata costretta a spegnere i motori.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Messina

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook