Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Messina, "Ospedali dipinti": al Policlinico opere d'arte contro la paura dei bimbi
ARTE

Messina, "Ospedali dipinti": al Policlinico opere d'arte contro la paura dei bimbi

L’arte e la tecnologia si incontrano grazie al progetto “Ospedali Dipinti” per rendere ancora più immersivi e coinvolgenti gli ambienti destinati ai pazienti pediatrici, che l’artista Silvio Irilli in tutta Italia ha trasformato in enormi e coloratissimi acquari, regni sottomarini, boschi e giardini incantati popolati da allegre creature.

Il prossimo ospedale coinvolto nel progetto, appena terminata l'emergenza sanitaria in corso, sarà il Policlinico di Messina (Pronto Soccorso Pediatrico e reparto di Neuropsichiatria infantile in collaborazione con ABC onlus), cui seguiranno il Papa Giovanni XXIII di Bergamo e l’Ospedale di Savona.

All’iniziativa, già avviata l’anno scorso, si aggiunge adesso la novità dei dispositivi touch screen forniti da Almabox: monitor, totem, tavoli touch saranno parte integrante delle opere murarie e offriranno ai bambini una serie di app e attività ludiche e regalare loro un sorriso per allontanare le paure dell’esperienza ospedaliera, dell’attesa, della terapia.

“Credo che le possibilità ludiche offerte dai dispositivi touch screen si sposino bene col nostro progetto di decorazione - afferma Silvio Irilli – i monitor touch possono creare un’interazione e un’immersione importante, offrendo ai piccoli pazienti la possibilità di disegnare e giocare con divertenti app, contribuendo così ad allontanare le preoccupazioni della degenza. “Attraverso Ospedali Dipinti - commenta il ceo di Almabox Alessandro Febbrari - l’artista Irilli sta cercando di dare colore e maggiore famigliarità agli spazi ospedalieri”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook