Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Coronavirus, Alberto Urso: continuiamo a cercare la bellezza
IL TENORE MESSINESE

Coronavirus, Alberto Urso: continuiamo a cercare la bellezza

di
coronavirus, Alberto Urso, Messina, Sicilia, Cultura
Alberto Urso

Il Covid 19 ha messo in crisi anche l’industria musicale mondiale. Sono saltati tutti gli appuntamenti previsti per la primavera. Gli unici modi con i quali gli artisti stanno restando in contatto con i fan sono i social e lo streaming. Anche diversi artisti siciliani stanno facendo sentire la loro voce.

Dai suoi social il messinese Alberto Urso regala parole e musica. «Perché ci vuole del coraggio per amare in questi giorni, per cercare la bellezza anche nelle cose tristi», scrive su FB accompagnando i suoi recenti successi. Sempre presenti le date di alcuni suoi concerti : Milano il 12 maggio, il 18 maggio a Roma e il 24 luglio a Taormina. Mario Venuti si è esibito dal suo balcone nei flash mob delle 18 delle scorse settimane mentre su You Tube si trova “Un Fuoco” brano portato al successo con i Denovo e riproposto in una nuova versione nell’ambito del #CasaCasa Live Session.

Ma in tanti hanno proposto live dai propri studi di casa, da Gianna Nannini, Federico Zampaglione, Nek, Paola Turci. Oggi alle 16 nell’ambito del progetto #iorestoacasa toccherà a Paolo Vallesi, mentre giovedì si esibiranno alle 18 Zucchero ed alle 20 i Modà. Per assistere ai live streaming basterà cercare gli artisti nelle loro pagine Facebook e Instagram. Il calendario si concluderà (per ora) il 3 aprile.

Ci sono poi quegli artisti che al concerto hanno preferito veri e proprio show in house con momenti di dialogo, ospiti, poesie ed ovviamente tanta musica. È il caso di Jovanotti e del suo Jova House Party: ogni giorno su Instagram in genere nel primo pomeriggio interagisce con il suo pubblico e con gli ospiti collegati. In questi giorni si sono alternati Ornella Vanoni, Francesca Michielin, Pinguini Tattici Nucleari, il calabrese Brunori Sas. Ospite pressoché fisso Fiorello. «Ho sempre pensato che considerare la rete e i social network solo come territorio di haters e fake news è come avere un’astronave pazzesca a disposizione e usare solo il bagno – ha detto Jovanotti – . Questo è un format d’emergenza creato ad hoc per accompagnare questi giorni strani». Tra i commenti un’infinità di grazie per i momenti di «intelligente leggerezza» dispensati a profusione.

Anche Malika Ayane sempre su Instagram al live preferisce lo show ed ha aperto la sua “Decameretta”, uno spazio virtuale di condivisione nel corso del quale la cantante lancia ogni giorno un tema ed i migliori contributi vengono poi pubblicati ed analizzati, sempre in modo divertente. «Decameretta è un luogo immaginario dove scambiare esperienze e conoscenze per vivere questo tempo sospeso stando insieme, imparando qualcosa e cercando di diventare migliori». Così Malika Ayane ha presentato ai fan la sua iniziativa che si trova all’indirizzo www.instagram.com/decameretta un gioco di parole legato al Decameron di Boccaccio, un’iniziativa digitale che consente di condividere letture, dischi, poesie, pensieri scrivendo a decameretta@libero.it. Chiara Galiazzo invece fino al 3 aprile canterà una canzone al giorno intorno alle 18.30, scegliendo i titoli direttamente tra i suggerimenti dei follower.

La musica insomma nelle sue più varie forme non si ferma neanche in tempi di Coronavirus. Lo scorso week end sono usciti ma solo in digitale gli album dei cantanti di “Amici di Maria De Filippi”. I dischi di Jacopo (“Colori”), Gaia (“Genesi”), Giulia e Nyv (“Low Profile). Rimandata a data da destinarsi l’uscita fisica.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook