Martedì, 22 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
ARTE PUBBLICA

A Giardini Naxos l'opera di Bucchi sotto il segno dell'integrazione

Prime indiscrezioni sull’opera monumentale di arte pubblica che sarà realizzata da Danilo Bucchi nel molo del porto di Giardini Naxos in provincia di Messina. Il tema scelto per la nona edizione di Emergence Festival è “l’integrazione e la fratellanza tra i popoli”.

Il festival internazionale di Interventi Urbani che vede il patrocinio del comune di Giardini Naxos è un progetto dell’associazione culturale Emergence guidata da Giuseppe Stagnitta.

L’idea è quella di realizzare un intervento site specific di arte pubblica dell’artista Danilo Bucchi, una riflessione pittorica sul tema dell’integrazione e della fratellanza tra popoli, che esprime un’idea originale di apertura e che vede l’immigrazione non come problema ma come necessità dell’uomo, in quanto bipede, inevitabilmente spinto da una pulsione verso la mobilità alla ricerca di mondi migliori.

Il progetto vuole trasformare l’Eco Mostro, molo che deturpa l’ambiente estetico della bellissima baia, in un vero e proprio Monumento del 21esimo secolo, attraverso un fare contemporaneo basato sull’idea del riciclo, in questo caso di una struttura pubblica che continuerà ad essere utilizzata come molo di approdo per le barche, facendolo rivivere come opera d’arte: monumento che diventerà un simbolo rappresentativo della famosa cittadina turistica siciliana, comunicando un messaggio identitario di
apertura verso i popoli del mediterraneo e del mondo intero.

Danilo Bucchi interagirà con l’opera già esistente realizzata da Boris Hoppek nel 2017 durante il G7 di Taormina, il suo “Negritos” che rappresenta uno schiavo di colore, sua protesta artistica sulla situazione drammatica degli immigrati clandestini del continente africano.

L’intervento di Bucchi ha l’ambizione di creare un racconto narrativo, attraverso i suoi personaggi rappresentativi del suo lavoro segnico che tenteranno di salvare questo personaggio/icona di colore. L’inizio dei lavori è previsto per lunedì 28 ottobre.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook