Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA KERMESSE

Notte Bianca per Sant'Antonio a Messina, oltre 40 le manifestazioni

Sabato 15 giugno torna per l’ottavo anno consecutivo la Notte Bianca per S. Antonio, un evento che fondendo fede, arte, cultura e solidarietà, anticipa la tradizionale processione del Carro Trionfale con le reliquie del Santo che si svolgerà domenica 16 alle 19,30.

L’iniziativa, presentata ieri mattina al Comune dal rettore della Basilica pare Mario Magro con il coordinatore degli eventi Filippo Cadili, l’assessore Giuseppe Scattareggia e il presidente della quarta Circoscrizione Alberto De Luca, mette in rete istituzioni civili e militari, associazioni e oltre 150 volontari, richiamando in città migliaia di devoti provenienti da varie parti del Sud Italia.

Dalle 20,00 sino alle 2,00 di notte, un’area pedonalizzata di 49mila metri quadrati circa - che include alcune vie e piazze adiacenti la basilica del Santo (S. Cecilia, C. Battisti, Largo Avignone, A. Martino e le piazze del Popolo e Annibale Maria di Francia), si trasformeranno in uno spettacolo a cielo aperto, con oltre 40 manifestazioni tra esposizioni d’arte, sport, spettacoli musicali, sfilate, infiorate, concerti, mostre di artigianato, giochi di strada e degustazioni che si fonderanno in un unico evento. Il rettore ha voluto che il primo momento della Notte, alle 20,00 in Basilica, venisse dedicato alla memoria dei fratellini Messina, morti nel rogo di casa un anno fa.

Previste alcune modifiche sotto il profilo viario, per agevolare il transito dei visitatori: per tutta la durata della manifestazione, infatti, sarà possibile utilizzare dei parcheggi comunali Zaera e Cavallotti, usufruendo gratuitamente del servizio navetta per spostarsi da un sito all’altro. Tra le novità di quest’anno, uno spazio culturale curato dall’Atm sui bus storici e l’animazione dell’Istituto comprensivo “Manzoni Dina e Clarenza” a piazza Zaera, dove gli studenti e i docenti realizzeranno uno spettacolo musicale e canoro che vedrà protagonisti, tra gli altri, i giovani Davide Romeo, promessa del canto neo melodico e il tenore Antonio Augliera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook