Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Salpa il “MareFestival Salina” tra cinema, moda e turismo
MESSINA

Salpa il “MareFestival Salina” tra cinema, moda e turismo

di
marefestival, salina, Messina, Cultura
Salpa il “MareFestival Salina” tra cinema, moda e turismo

«MareFestival Salina è divertimento, moda e cinema, ma anche movimento, turismo ed economia, come dimostrano i recenti dati raccolti dagli alberghi dell’isola, tutti interamente sold out» afferma con soddisfazione Massimiliano Cavaleri, direttore artistico dell’ormai celebre kermesse cinematografica dedicata alla memoria di Massimo Troisi, che quest’anno giunge alla sua VI edizione.

È stato illustrato ieri pomeriggio alla Marina del Nettuno, il ricco programma del festival, che dal 19 al 23 luglio riporterà sull’isola eoliana la leggerezza della moda e del cinema con un corposo parterre di ospiti. Quest’anno più che mai, l’omaggio a Massimo Troisi trova, infatti, il suo più pieno compimento, con la partecipazione di personaggi che vivono e lavorano nel mondo della commedia italiana.

Su tutti, Edoardo Leo, nastro d’argento per il film “Perfetti sconosciuti” di Genovese, e volto celebre di numerose fiction di successo, che a Salina presenterà il suo ultimo film da regista, “Che vuoi che sia”. Ad animare le serate del festival ci saranno poi la comicità di Francesca Reggiani e l’istrionica sensualità di Sabrina Impacciatore, attrice fascinosa eppure avulsa da ogni etichetta di femme fatale, in nome di una bellezza più sfrontatamente intellettuale. Come di consueto, il vero protagonista sarà il cinema, come dimostra anche la nuova parternship con Raimovie. Tante le proiezioni di film che si succederanno in diverse location dell’isola: dall’ultimo lavoro di Simona Izzo, “Lasciami per sempre” ad “Amiche da morire” di Giorgia Farina, passando per la proiezione del corto “Sunday”, per la regia di Danilo Currò, un viaggio attraverso la tragedia dei migranti, raccontata in prima persona, dal giovane Sunday, che sarà protagonista di una delle serate del festival.

Tra gli ospiti di questa edizione anche Barbora Bobulova, vincitrice del David di Donatello per “Cuore sacro” di Ferzan Ozpetek e Alessandro Haber, che invece, sarà protagonista, con Gabriella Germani e Maria Grazia Cucinotta, dell’anteprima milazzese del festival, giovedì 18. Presente alla conferenza stampa di ieri pomeriggio, anche Ninni Bruschetta, che al festival presenterà il suo ultimo libro, “Manuale di sopravvivenza dell’attore non protagonista” (Fazi Editore), dal quale trarrà un reading teatrale che si terrà, il 20, a Palazzo Marchetti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook