Domenica, 04 Giugno 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Taormina, conclusa la missione in Libia del Centro di Cardiochirurgia del Mediterraneo
MISSIONE UMANITARIA

Taormina, conclusa la missione in Libia del Centro di Cardiochirurgia del Mediterraneo

Conclusa la missione in Libia dei medici del Centro di Cardiochirurgia Pediatrica del Mediterraneo, da anni impegnati in una serie di missioni umanitarie nei paesi che soffrono e dove non ci sono strutture mediche ed assistenziali d'avanguardia. L'equipe medica del Ccpm è tornata nell'occasione a Bengasi, dove ha operato in due settimane 35 bambini, nell'ambito delle attività al National Cardiac Center. Il tutto si è inquadrato nel contesto di un protocollo d’intesa a suo tempo sottoscritto per aiutare i bambini libici con patologie cardiache.

Tra i bambini operati dall'equipe guidata dal primario del Ccpm Taormina, Sasha Agati, anche uno piccolissimo, un neonato di 5 giorni. I bambini in lista di attesa erano oltre 100 ma anche per via della carenza di sangue non è stato possibile operare tutti in questa fase. In questi anni il Ccpm ha effettuato circa 4600 interventi nel corso di varie missioni in El Salvador, Panama, Botswana, Namibia, Mozambico, Mauritius, Tanzania, India e Libia. L'impegno portato avanti in Libia prevede anche un programma di formazione di medici e infermieri, per creare le condizioni affinchè ci possano essere in futuro dei professionisti sul luogo, in grado di affrontare le emergenze che purtroppo interessano tante persone e soprattutto diversi bambini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook