Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, caso di stalking e minacce tra ragazzini dodicenni
IL PROCEDIMENTO

Messina, caso di stalking e minacce tra ragazzini dodicenni

di
La vicenda accaduta in una scuola della zona sud: udienza preliminare al Tribunale per i minorenni

Due ragazzini di appena 12 anni “sotto processo” per stalking ai danni di una compagna di classe. Una compagna che dopo mesi d’inferno privato in una scuola della zona sud non voleva più andare in classe, non voleva fare più nulla, non voleva più essere bersaglio di insulti, minacce e spintoni. E aveva deciso a quanto pare di “rinchiudersi” in casa. Purtroppo sono storie d’ordinario bullismo portato alle estreme conseguenze quelle come la vicenda che adesso è finita davanti al tribunale per i minorenni.
L’udienza preliminare è già fissata, si terrà a fine gennaio davanti al gip Rosa Calabrò, il magistrato che ha esaminato gli atti d’indagine e gli accertamenti inviati dalla Procura, l’ufficio retto dal magistrato Andrea Pagano.
Gli accertamenti degli inquirenti sono cristallizzati nel capo d’imputazione che vede coinvolti un dodicenne e una dodicenne. I quali secondo l’ipotesi d’accusa si sarebbero resi responsabili in concorso, nel corso dell’anno scolastico 2021/2022, e successivamente fino al settembre del 2022, del reato di atti persecutori previsto dall’art. 612 bis del codice penale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook