Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cyber-gang "attacca" Messina, truffa online ai clienti di Poste
IL TRANELLO

Cyber-gang "attacca" Messina, truffa online ai clienti di Poste

di
Sollecitato il pagamento di 50 euro a titolo di Iva per la spedizione di un pacco

Rischiano di cadere nella rete srotolata dai truffatori online migliaia di messinesi clienti di Poste Italiane. Molti, da qualche giorno a questa parte, stanno ricevendo mail che solo con una buona dose di accortezza e prudenza non vengono aperte, magari seguendo alla lettera i “passaggi” suggeriti dagli hacker di turno. “Non possiamo elaborare le ultime spese di spedizione!”: è questa l’intestazione di un messaggio di posta elettronica visibile nelle “caselle”.

A darvi sostanza sono il logo dell’azienda pubblica che si occupa di servizi postali, bancari e di telecomunicazione, nonché di telematica pubblica, perfettamente identico all’originale e una stringa in blu, nella parte sottostante, recante la scritta “www.poste.it @2023. Poste.it”. In mezzo, l’oggetto del contendere: «Gentile cliente, il vostro pacco numero [IT2023B7943] è in fase di elaborazione. Per consentirci di consegnare il vostro pacco, all’importatore verrà addebitato il costo dell’Iva. In base alle normative doganali vigenti, tutte le importazioni provenienti da paesi non appartenenti all’Unione Europea con un valore commerciale superiore a 49,99 euro è imponibile, indipendentemente dal tipo di merce».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook