Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Estorsioni e caporalato tra Gaggi, Giarre e Aci Castello: sono 13 gli indagati
REGGIA DEI NONNI

Estorsioni e caporalato tra Gaggi, Giarre e Aci Castello: sono 13 gli indagati

Sono tredici gli indagati all’atto finale dell’inchiesta sui presunti casi d’estorsione e caporalato nelle residenze per anziani gestite dalla famiglia Parisi tra Gaggi, Giarre e Aci Castello. Si tratta di undici persone e due società. Il pm Francesca Bonanzinga di Messina ha infatti siglato l’atto di conclusione delle indagini preliminari ex art. 415 bis c.p.p., e lo ha inviato ai diretti interessati.
Si tratta dell’indagine della Guardia di Finanza di Taormina sulle residenze sanitarie assistenziali della famiglia Parisi di Gaggi, che nell’ottobre scorso ha portato agli arresti domiciliari cinque imprenditori: Nunziato Parisi, la moglie Rosa Arcidiacono e i figli Federico, Mauro Francesco e Rosario, mentre per Maria Grazia Parisi (sorella di Nunziato) e la commercialista messinese Maria Ausilia Malaponti, è stato disposto l’obbligo di firma. Oltre a loro sette adesso l’atto conclusivo delle indagini riguarda anche Francesca Parisi, Giuliana Miraglia, Rosaria Contarino ed Emanuele Grillo. Ci sono poi nel novero degli indagati due società di gestione, ovvero la “Reggia dei Nonni Srl” e la “Multiservices Parisi soc. coop. sociale”. Gli indagati devono rispondere a vario titolo di associazione a delinquere, estorsione e intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro (caporalato nei confronti di 29 dipendenti a partire dal 2016) nella gestione del personale delle Rsa “La Reggia dei Nonni” di Gaggi, “Casa Parisi” di Giarre e “Gioia dei Nonni” di Aci Castello.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook