Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, entrare in autostrada a Villafranca e pagare anche per la tratta chiusa per la Telegrafo!
IL CASO

Messina, entrare in autostrada a Villafranca e pagare anche per la tratta chiusa per la Telegrafo!

Come se non esistessero disagi, come se la galleria Telegrafo non fosse mai stata chiusa, come se questi giorni da incubo per chi è costretto a fare su e giù tra Messina e la zona tirrenica non fossero realtà ma una fiction tv. E così chi da due giorni può usufruire della bretella di Villafranca per entrare nell'autostrada A20 in direzione Palermo, dopo magari aver percorso tutta la statale o peggio la "strada" dei colli Sarrizzo, paga regolarmente il pedaggio autostradale come se avesse percorso l'autostrada. Quindi, per esempio, chi entra a Villafranca ed esce a Milazzo paga il pedaggio regolare: ovvero 2 euro, compreso quell'euro e 20 centesimi per la tratta di cui non si è usufruito. La problematica è stata segnalata anche dalle istituzioni locali, che hanno invitato il Consorzio Autostrade a rivedere le tariffe. E non sono pochi quelli che accortisi del costo del pedaggio stanno comunque preferendo prendere l'autostrada a Rometta e non a Villafranca, gravando sulla statale. Il problema è che per cambiare la tariffa serve l'autorizzazione del Ministero ed è procedura lunga, visto che il Cas non può decidere in autonomia.

La nota del Comune di Villafranca

Il Comune di Villafranca Tirrena, con una specifica nota a firma del vicesindaco Nino Costa, si è rivolto al Cas e alla Prefettura di Messina per chiedere lumi sull'eccessivo pagamento del pedaggio. L’atto da parte dell’Esecutivo Cavallaro matura dopo che lo scorso 3 gennaio è stato reso fruibile, mediante l'apertura del casello, il tratto autostradale da Villafranca Tirrena in direzione Palermo e per il quale l'amministrazione comunale ringrazia comunque i due Enti in indirizzo per il fattivo interessamento. «Tuttavia – si precisa nella nota – è previsto il pagamento del pedaggio per intero, e cioè di 1,20 euro, nonostante il tratto venga utilizzato solo in parte da Villafranca Tirrena e non da Messina». Ciò premesso, «l'amministrazione comunale segnala come l’applicazione di tale tariffa risolve minimamente la problematica inerente al traffico sulla strada statale 113, interessando in maniera pesante la circolazione sul territorio del Comune di Villafranca Tirrena».

Alla luce di quanto detto, il Comune «ha chiesto dunque al Cas e alla Prefettura di rivedere le tariffa autostradale da applicare per la percorrenza del tratto ridotto di autostrada da Villafranca Tirrena a Rometta nell'immediato e successivamente per l'intera tratta autostradale in ambo i sensi da Villafranca a Messina e da Messina a Villafranca, tenuto conto dei numerosi disagi a cui da anni è sottoposta l'utenza a causa dei lavori nelle porzioni di carreggiata in questione». A conclusione della nota, «l'amministrazione auspica in un riscontro positivo». Qualche giorno prima, il sindaco Giuseppe Cavallaro aveva già fatto emergere la questione, che adesso è stata quindi messa nero su bianco nella lettera indirizzata al Cas e alla Prefettura, affinché si possa porre rimedio a tale circostanza che penalizza fortemente gli utenti. Urge dunque che sia fissato un canone quantomeno agevolato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook