Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo, appaltati i lavori di riqualificazione della piazza del Pescatore
RECUPERO

Milazzo, appaltati i lavori di riqualificazione della piazza del Pescatore

La piazza inoltre potrà diventare anche uno spazio all’aperto per le attività parrocchiali

In attesa di conoscere quale proposta potrà essere attuata con i fondi di democrazia partecipata relativi all’anno 2022, a palazzo dell’Aquila si avviano le procedure per le progettualità degli anni passati. E così sono stati appaltati i lavori per la riqualificazione della piazza Calcagno, denominata del Pescatore, nel rione Vaccarella.

Si andrà a recuperare questo slargo, posto ad uno dei due estremi di Via Santa Maria Maggiore ed in vicinanza dell’omonima Chiesa, attraverso il ripristino di tutte le parti ammalorate (intonaci e seduta); la tinteggiatura del muro di contenimento, dei parapetti della scalinata e della seduta; sarà fatta anche la messa in sicurezza e ricollocazione dei due busti artistici esistenti, oltre alla revisione del sistema di raccolta delle acque meteoriche e dell’impianto di illuminazione. L’obiettivo in buona sostanza è recuperare la piazza in modo da diventare nuova centralità del quartiere ed offrire una valida alternativa al lungomare come spazio di aggregazione per la comunità.

La piazza inoltre potrà diventare anche uno spazio all’aperto per le attività parrocchiali. Ad essere realizzato anche il progetto classificatosi al secondo posto sempre nell’anno 2021, ovvero il “Percorso vita sul lungomare di Ponente dal campo sportivo a piazza Ngonia Tono. Un progetto che intende promuovere la cultura dello sport e della condivisione mettendo a disposizione aree con attrezzature sportive per praticare esercizi a corpo libero all’aperto, rispondendo alla esigenza di avere sempre più spazi di aggregazione e socialità. Per ogni punto saranno installate attrezzature sportive resistenti alia corrosione destinate ai cittadini di tutte le età. L’ufficio Lavori pubblici ha anche comunicato che si procederà a completare un’altra proposta di democrazia partecipata con l’installazione di 3 cestini autocompattanti (nelle zone Capo, Ponente e Piazza San Papino) e di 12 cestini tripli in altre zone del territorio comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook