Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trasporti a Messina, altre 4 ore di sciopero il 13 dicembre. I sindacati puntano al commissariamento
LO SCONTRO

Trasporti a Messina, altre 4 ore di sciopero il 13 dicembre. I sindacati puntano al commissariamento

Non si spengono le polemiche all’indomani dello sciopero in casa Atm e del duro botta e risposta tra sindacati e azienda. Sono i primi, oggi, a riaccendere la miccia, con la proclamazione di altre 4 ore di sciopero, per il prossimo 13 dicembre.

Non si spengono le polemiche all’indomani dello sciopero in casa Atm e del duro botta e risposta tra sindacati e azienda. Sono i primi, oggi, a riaccendere la miccia, con la proclamazione di altre 4 ore di sciopero, per il prossimo 13 dicembre.

Filt-Cgil, Uiltrasporti, Orsa, Fast Cisal e Ugl non le mandano a dire ai vertici di Atm: “L’affannosa rincorsa del presidente Campagna per fermare la protesta voluta fortemente dai lavoratori, è cominciata con le bugie e si è conclusa con le falsità. Le ha tentate tutte per evitare di confrontarsi con i dipendenti”.

E ancora: “Ha esordito raccontando di fantasiosi interventi della Commissione di Garanzia che da un momento all’altro avrebbe bloccato la protesta, ha proseguito cercando di spaccare il fronte sindacale, attribuendo tendenziosamente il risultato della protesta solo a una delle 5 sigle che, invece, in proficua collaborazione e su mandato dei lavoratori, hanno organizzato una giornata di sciopero che nel trasporto pubblico cittadino non ha precedenti: oltre il 90% le adesioni nell’esercizio Gommato e nell’area Mobilità, quasi totale l’adesione nella Tranvia, 100% la percentuale di scioperanti nelle officine, altissima adesione anche nell’area rimessa”.

Non solo: a giudizio delle parti sociali, “programmi di esternalizzazione controllata di officina e verifica non si consumeranno nel silenzio, i provvedimenti disciplinari autocratici volti a fare cassa svuotando le tasche dei lavoratori saranno prontamente denunciati, le disfunzioni dei mezzi e le che attentano alla sicurezza di lavoratori e utenza saranno costantemente segnalate allo SPreSAL e all’Ispettorato del lavoro”. Da qui la conferma della richiesta di commissariamento al sindaco Federico Basile dell’intero Cda aziendale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook