Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reddito di cittadinanza, turismo e Pnrr al centro dell'VIII congresso provinciale della Filcams Cgil Messina
IL PROGRAMMA

Reddito di cittadinanza, turismo e Pnrr al centro dell'VIII congresso provinciale della Filcams Cgil Messina

“Le scelte del governo nazionale sul reddito di cittadinanza sono devastanti e butteranno a terra, soprattutto al Sud, migliaia di famiglie per le quali rappresenta l’unico sostentamento. Circa 80mila persone che lo percepiscono hanno tra 50 e 59 anni e difficilmente troveranno un impiego”: è la posizione chiara e netta della Filcams Cgil che approfondirà questo e altri argomenti come il turismo destagionalizzato, i problemi degli stagionali, le risorse del Pnrr a Messina in occasione dell’8° congresso provinciale, domani (giovedì 24) alle ore 9.30 alla Corte dei Mari (via Consolare Pompea, 14 A).

“Idee, partecipazione e contrattazione sono le parole scelte dal nostro sindacato come slogan - spiega la segretaria generale Giselda Campolo - rappresentano bene il nostro modus operandi e guidano l’azione quotidiana a tutela di lavoratori e lavoratrici del turismo, commercio e servizi che in questi ultimi tempi, prima a causa della pandemia, poi delle crisi economica ed energetica, hanno affrontato numerose difficoltà. E noi abbiamo cercato sempre di dare risposte e fornire soluzioni alle amministrazioni locali, alle aziende, mettendo al centro gli interessi di chi lavora. Ora è pronta la battaglia sul reddito di cittadinanza che non andrebbe abolito, semmai rimodulato potenziando i Centri per l'impiego e incrementando le politiche attive previste dalla misura originaria; con la strutturazione di un sistema che aumenti il matching domanda-offerta in sede protetta al fine di bypassare gli accordi individuali al ribasso e costruire opportunità per il territorio.

L’appuntamento congressuale sarà un’ulteriore occasione per ragionare su un modello di sviluppo sostenibile, specialmente per il rilancio del turismo nell’area metropolitana di Messina - prosegue la Campolo - attraverso progettazione europea e calendari di eventi e iniziative in grado di attrarre i flussi turistici, accompagnati da misure territoriali di sostegno. Parleremo anche di contrasto alle aperture domenicali e nei giorni festivi nel commercio, dumping salariale e contrattuale, protocolli di intesa con le Pubbliche amministrazioni che permettano di supportare le clausole sociali già previste dal nuovo codice degli appalti e che sono oggi messe a rischio dalle proposte di riforma del governo in carica. Ci attendono poi la grande sfida delle transizioni ecologiche e digitali e le enormi opportunità delle risorse messe a disposizione dal Pnrr per produrre sviluppo e crescita di qualità in un’ottica smart ed ecocompatibile”.

Dopo i saluti d’apertura della segretaria Campolo, che esporrà la consueta relazione annuale, all’incontro prenderanno parte il segretario nazionale Filcams Cgil Alessio Di Labio, il segretario generale Cgil Messina Piero Patti, il segretario generale di Filcams Cgil Sicilia Sandro Pagaria, oltre alle delegate e ai delegati della Filcams Cgil Messina. A seguire, si svolgeranno le elezioni degli organismi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook