Mercoledì, 07 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Taormina, inattesa battuta d'arresto nell'iter di risanamento del Comune
IL CASO

Taormina, inattesa battuta d'arresto nell'iter di risanamento del Comune

di

Inattesa battuta d'arresto nell'iter per il risanamento del Comune di Taormina nell'ambito del dissesto finanziario dichiarato nel luglio del 2021. La COSFEL (Commissione per la stabilità finanziaria degli Enti locali), riunitasi ieri a Roma presso il Viminale per deliberare sulla situazione dell’ente taorminese, ha deciso di non approvare l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2021-2023 del Comune di Taormina.

Il sindaco Mario Bolognari ha reso noto, dopo aver appreso di questa valutazione negativa espressa dalla Commissione Ministeriale, la volontà di recarsi nella Capitale per discutere presso il Ministero dell'Interno lo status economico e finanziario attuale del Comune di Taormina. "Poiché siamo ancora in fase istruttoria, ci saranno richieste alcune integrazioni e/o modifiche da apportare, secondo le osservazioni avanzate dalla commissione. Abbiamo già chiesto un incontro per abbreviare i tempi di definizione di questa ulteriore fase istruttoria”. La strada, dunque, verso il risanamento, nell’ambito del dissesto dichiarato dal Comune di Taormina nel luglio 2021, si fa in salita.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook