Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, bancarotta della clinica “Santa Rita”. All’ex assessore Pizzo 4 anni e mezzo
LA CONDANNA

Messina, bancarotta della clinica “Santa Rita”. All’ex assessore Pizzo 4 anni e mezzo

L’ex assessore regionale ai Trasporti in quota Udc Giovanni Pizzo, è stato condannato nella serata di ieri dai giudici della prima sezione penale del tribunale presieduta dal giudice Adriana Sciglio a quattro anni e sei mesi di reclusione per la bancarotta fraudolenta della Clinica Santa Rita, in qualità di amministratore del complesso medico di cura. Stessa pena è stata decisa per l’altro amministratore imputato, Grazia Romano.
Entrambi in sentenza sono stati dichiarati “interdetti dai pubblici uffici per la durata di anni cinque” e “inabilitati all’esercizio di un’impresa commerciale ed incapaci ad esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa per la durata di anni quattro e mesi sei”. La condanna si riferisce solo alle cosiddette “condotte distrattive” per complessivi 704mila euro, ovvero la somma che secondo l’accusa - ieri in aula c’era il pm Francesca Bonanzinga, aveva chiesto una serie di condanne -, avrebbero distratto dalle casse della clinica privata.

In concreto il processo riguarda organi della società Sanagroup, che aveva partecipazioni in un'altra società che gestiva la clinica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook