Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Taormina, il debito è stato pagato: la funivia non si ferma
PERICOLO SCONGIURATO

Taormina, il debito è stato pagato: la funivia non si ferma

di
Messina, Cronaca
Funivia di Taormina

Il CdA di Asm scongiura in extremis il rischio imminente di chiusura della funivia di Taormina. L'impianto su fune che collega il centro con la zona a mare, all'altezza di Mazzarò, era ormai ad un passo dallo stop improvviso per via di un mancato pagamento del servizio di salvataggio dei passeggeri in linea della cabinovia al Corpo Nazionale di Soccorso Alpino Speleologico - Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano (CNSAS-SASS).

Il direttore d'esercizio, Sergio Sottile, aveva rappresentato nei giorni scorsi la situazione che si era determinata per via di un ritardo nel pagamento di una cospicua somma per il servizio prestato dall’associazione che ha sede a Bronte.I mancati pagamenti delle somme avevano, in sostanza, prospettato il disimpegno del sodalizio in questione che, in assenza dei pagamenti reclamati, non avrebbe garantito più il servizio e, a quel punto, l'impianto avrebbe rischiato la chiusura, non potendo disporre di tale fondamentale servizio di soccorso in caso di emergenze.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook