Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, rinviata la trattazione del processo sulla corruzione elettorale
PRESUNTE TANGENTI

Messina, rinviata la trattazione del processo sulla corruzione elettorale

di
In appello l’indagine della Dda e della Dia sulle presunte tangenti alle consultazioni in città e in provincia del 2017. Dopo il proscioglimento in primo grado la Procura aveva presentato appello

In primo grado tutto era finito con il proscioglimento, su tutto aveva pesato il “nodo-intercettazioni”, ovvero la loro utilizzabilità in un procedimento penale, divenuta molto più stringente in senso garantista per gli imputati dopo l’ormai famosa “sentenza Cavallo” della Cassazione.
Al centro dell’udienza preliminare che si celebrò nel gennaio scorso davanti al gup Monica Marino cera una presunta corruzione elettorale in occasione delle elezioni regionali per il rinnovo dell’Ars nel 2017, dopo un’inchiesta della Procura e della Dia di Messina.
Il gup Marino accolse l’eccezione che avevano avanzato praticamente tutti i difensori, sostenendo l’inutilizzabilità delle intercettazioni telefoniche ed ambientali contenute nei fascicoli investigativi, e dispose il proscioglimento.
Ma la Procura non era d’accordo e il sostituto della Dda Rosanna Casabona propose appello contro i proscioglimenti del primo grado, che riguardarono undici imputati: l’ex parlamentare regionale Santo Catalano, l’attuale consigliere comunale di Milazzo Lorenzo Italiano, ex sindaco e candidato a sindaco alle ultime amministrative, la candidata a sindaco di Librizzi alle ultime amministrative Maria Pamela Corrente; e poi Armando Buccheri di Terme Vigliatore, Carmelo Fascetto di Nicosia, il milazzese Francesco Salmeri, i messinesi Placido Smedile, Davide Lo Turco e Giuseppa Zangla, l’imprenditore Enrico Talamo che avrebbe agito su Tortorici, e infine del milazzese Rocco Cambria.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook