Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Falsa residenza a Sant'Alessio, i carabinieri denunciano cinque persone
SCOPERTI

Falsa residenza a Sant'Alessio, i carabinieri denunciano cinque persone

di
Quattro del Catanese e una di S. Teresa di Riva. Gli “strani” movimenti poco prima delle elezioni

Partecipare alle elezioni esprimendo il voto, nonostante vivano stabilmente altrove, puntando magari ad ottenere anche dei benefici sul pagamento o l’esenzione dalle tasse.
Per fare tutto ciò avevano deciso di spostare la loro residenza, dichiarando di risiedere in paese, ma il loro tentativo si è infranto contro le maglie della legge.
Emergono nuovi casi di false residenze a S. Alessio Siculo, dove già negli anni scorsi ne sono stati scoperti 8 poco prima delle elezioni amministrative del 2017 e altri due anni dopo.
Adesso le persone beccate mentre provavano ad ingannare il Comune sono cinque, denunciate dai carabinieri della locale Stazione per il reato di falsa attestazione o dichiarazione ad un pubblico ufficiale sull’identità o su qualità personali proprie o di altri. Reato punito dal codice penale.
Gli indagati sono quattro cittadini originari del Catanese e uno di S. Teresa di Riva e tutti dovranno adesso rispondere delle accuse mosse nei loro confronti dinanzi alla Procura della Repubblica di Messina.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud – Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook