Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, previste oltre 600 assunzioni a Palazzo Zanca: si riapre l’era dei concorsi
NEI PROSSIMI 2 ANNI

Messina, previste oltre 600 assunzioni a Palazzo Zanca: si riapre l’era dei concorsi

di
Dopo la pianta organica, ieri la Giunta ha approvato l’atto fondamentale: il Piano del fabbisogno del personale

Prima le 100 assunzioni a MessinaServizi. Poi quelle in Atm, quattro figure per gli uffici più una ventina di autisti nelle prossime settimane. Quindi i 33 posti vacanti da coprire in Amam, dai letturisti ai manutentori, dai tecnici specializzati agli addetti alle chiusure. Senza dimenticare la long list (molto “long”, ben 1.790 figure, a tempo determinato) della Messina Social City e le sei unità di personale richieste dalla Patrimonio Spa. Insomma, a Messina è aperta la caccia al “posto fisso” tanto caro a Checco Zalone. E si riapre la stagione dei concorsi, dopo anni di vuoto. Si riapre anche e soprattutto a Palazzo Zanca, dove il neo sindaco Federico Basile va dritto lungo la strada che lo dovrà portare – questo è il suo obiettivo – a rispettare l’impegno principe preso in campagna elettorale: procedere con nuove assunzioni al Comune. E non saranno poche: oltre 600.
Il primo passo era stato modificare la pianta organica dell’ente ed è stato compiuto nelle scorse settimane. Ieri, all’ora di pranzo, quello successivo e determinante: l’approvazione in Giunta del Piano del fabbisogno del personale. E cioè l’atto che dovrà passare al vaglio della Cosfel (Commissione per la stabilità finanziaria degli Enti locali) del ministero dell’Interno, per poi procedere, in caso di disco verde da Roma, ai concorsi. Quando? Già entro la fine dell’anno, come spiega la segretaria generale Rossana Carrubba: «Da domani sarò nuovamente al lavoro sul tema delle assunzioni – dice – per la predisposizione della fase successiva relativa all’allestimento dei bandi di concorso, che saranno pubblicati entro il mese di dicembre, dopo l’autorizzazione alle assunzioni da parte del ministero dell’Interno».
Questo il dettaglio del Piano: per l’anno in corso, 234 unità di personale di categoria D, 107 unità di categoria C, 22 tra assistenti sociali, educatori e psicologi, per un totale di 363 assunzioni; per l’anno 2023, è programmata l’assunzione di 146 agenti di polizia municipale, 22 unità di personale di categoria D; 50 unità di categoria C e 35 di categoria B, per un totale di 253. Il totale complessivo nel biennio è di 616 nuove assunzioni.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook