Domenica, 29 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pronto soccorso “Milazzo-Barcellona”: «Si assumano i medici e gli infermieri»
SANITA'

Pronto soccorso “Milazzo-Barcellona”: «Si assumano i medici e gli infermieri»

Al Fogliani il sovraccarico legato anche allo smantellamento del Cutroni Zodda

Ormai è tipico di ogni estate quando le richieste aumentano e le prestazioni che si riescono a garantire sono le stesse, anzi addirittura inferiori alla normalità. E così l’emergenza Pronto soccorso resta tale nonostante le tante prese di posizione dei politici locali (a Milazzo da un mese consiglieri di minoranza occupano l’Aula per sollevare l’attenzione), di sindacalisti e di comitati che hanno inviato dure lettere all’Asp per segnalare l’assurdità di una tale situazione che gli utenti devono sopportare. Fino alla diffida indirizzata ai vertici dell’Asp dalla segreteria provinciale della Cisl che ha chiesto di adottare entro 5 giorni i provvedimenti necessari a porre fine ai rischi di malessere psico-fisico di un personale “stremato”. Ma a fronte di tanta mobilitazione non arrivano le risposte. Anzi dall’Asp in più circostante è stato detto che la pianta organica del pronto soccorso del “Fogliani” risulta completa e che sovente vengono inviati a supporto medici ed infermieri di altri reparti. Non c’è dubbio che forse le cose dal punto di vista burocratico e formale riguardo alla pianta organica stanno così, ma nella realtà non lo sono a causa dell’assenza di diversi infermieri che sono positivi al Covid o per altre patologie, o perché stanno fruendo delle ferie estive. Inoltre – e questo è stato sottolineato anche dal segretario Cgil, Antonino Trino – una gestione oculata delle risorse umane non può prescindere da un’attenta valutazione delle situazioni che via via si presentano: rinforzare le fila in un momento di sovraffollamento, con attese che esasperano i pazienti.
Da mesi anche il sindaco di Milazzo, Pippo Midili segue la questione, e a suo avviso la soluzione passa da un solo percorso, quello dell’arruolamento di altro personale.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook