Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo, ecco la riviera di Ponente del futuro
GLI INTERVENTI

Milazzo, ecco la riviera di Ponente del futuro

La Regione inserisce il progetto di Palazzo dell’Aquila nell’elenco di quelli da finanziare con il Fondo per lo sviluppo e la coesione

Un intervento da olte 14 milioni per cambiare il volto della riviera di Ponente. Quello che lo scorso anno, quando fu presentato a Palermo il progetto definitivo sembrava solo un auspicio, si è concretizzato proprio alla fine del mandato del Governo Musumeci.
L’esecutivo regionale ha infatti inserito il Comune di Milazzo nell’elenco delle progettualità siciliane che verranno finanziate con il Fondo per lo sviluppo e la coesione (Fsc) 2021-2027) attraverso il ministero per il Sud. Risorse che saranno messe a disposizione della Sicilia e quindi dei Comuni destinatari, già nei prossimi mesi, subito dopo l’insediamento del nuovo governo nazionale. Il progetto punta alla realizzazione di aree dedicate al verde, a giochi per i bambini e per l’attività sportiva e una lunga pista ciclabile che, senza interruzioni (per questo si prevede l’eliminazione di campo di calcio e vecchio Palasport e spostamento del tiro a segno) dal Tono arrivi sino a Bastione. Un intervento su vasta scala su un’area che nel 2008 fu interessata da un altro finanziamento Pios di quasi 10 milioni di euro che però non portò a quella riqualificazione attesa in quanto quell’appalto fu al centro di una serie di vicende, sia giudiziaria che amministrative che condizionarono i lavori, impedendo sostanzialmente che trovassero attuazione tutte le previsioni progettuali.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook