Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo, smentite notizie allarmanti: «Qualità del mare a norma»
CHIAREZZA

Milazzo, smentite notizie allarmanti: «Qualità del mare a norma»

Palazzo dell’Aquila ha fatto eseguire analisi sulla riviera di Ponente

Fare subito chiarezza per evitare facili “cortocircuiti” che nel periodo estivo rischiano di trasformarsi in vere e proprie “mazzate” per l’immagine (e non solo) della città. L’amministrazione comunale, nel tardo pomeriggio di ieri, ha diffuso una nota in merito ad alcuni commenti, corredati da fotografie che sono apparse sui social nei giorni scorsi, e in particolare nella giornata di ieri, riguardo ad un presunto inquinamento presente in alcune zone della riviera di Ponente.
«La qualità dell’acqua è assolutamente nella norma e nessun guasto si è mai verificato – si legge nel comunicato diramato da Palazzo dell’Aquila –. Lo certificano i dati delle analisi condotte sulle acque campionate, in ultimo nei giorni scorsi, all’uscita della condotta sottomarina del depuratore a 600 metri di distanza sia ad est che ad ovest dell'uscita in mare. Dalle analisi si evidenzia, inoltre, che non esistono tracce in acqua di batteri fecali che risultano pari a zero. Le notizie allarmanti e diffamatorie diffuse nei giorni scorsi da pagine social prive di alcun riscontro cagionano una fuorviante immagine della nostra città fortemente negativa, con gravi danni sulle ricadute turistiche e della tranquillità dei cittadini. L’amministrazione sta valutando l'ipotesi di tutelare l’immagine della città nelle sedi opportune. Oggi (ieri) – si legge ancora nella comunicazione istituzionale – inoltre, si è proceduto ad eseguire prelievi di campioni di acqua per l’ulteriore certificazione di balneabilità. I fenomeni rilevati, quindi, sono da ricondurre ad anossia che oramai con maggiore frequenza si verificano nel Mar Mediterraneo tutto. La situazione è sempre attentamente monitorata, basti pensare che stamattina (ieri ndr) è stata rilevata, da laboratorio specializzato, una temperatura dell’acqua di ben 32 gradi».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook