Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, hub crocieristico nell’ex Dogana
TERMINAL

Messina, hub crocieristico nell’ex Dogana

di
Palazzo dei leoni punta alla costruzione di una struttura alternativa a quella pensata dall’Autorità di sistema portuale

Riprese a pieno ritmo le attività crocieristiche, con i grattacieli del mare che sono tornati a fare tappa in riva allo Stretto, torna alla ribalta il vecchio e caro tema del nuovo terminal di accoglienza. Un progetto, quello su cui ha scommesso fortemente l’Autorità di sistema portuale dello Stretto presieduta dall’ing. Mario Mega, che fino a questo momento è rimasto su carta, a causa di svariati motivi. In sintesi: l’iter dell’aggiudicazione dell’appalto è inciampato in pastoie burocratiche che stanno spostando, inevitabilmente, l’avvio dei lavori chissà a quando.
In tutto ciò, ecco alla ribalta una novità: coincide con un recente atto a firma del sindaco metropolitano Federico Basile. Mercoledì scorso, il massimo rappresentante di Palazzo dei leoni ha emanato un atto di indirizzo al dirigente facente funzioni della V Direzione dell’ex Provincia regionale, affinché «predisponga la documentazione finalizzata all’espletamento» anche «dell’ulteriore progettazione inerente la realizzazione di un “Hub crociesristico” nell’area dell’ex Dogana». Un ordine che ha una premessa, nella quale si ricorda che il decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 17 dicembre 2021-Ripartizione della progettazione territoriale, ha assegnato alla Città metropolitana di Messina risorse pari a 1 milione di euro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook