Martedì, 09 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Milazzo, differenziata a livelli record: sfiorata quota 75 per cento
RIFIUTI

Milazzo, differenziata a livelli record: sfiorata quota 75 per cento

Finalmente Milazzo raggiunge dati più che confortanti. Da migliorare altri servizi, come lo spazzamento

Un dato che qualche anno addietro sembrava fantascienza. A Milazzo nel mese di giugno la percentuale di raccolta differenziata è stata del 74,5 per cento. Un risultato che premia sicuramente l’impegno dei cittadini che, superato lo scetticismo iniziale, stanno rispondendo alle sollecitazioni dell’Amministrazione e della stessa ditta Caruter di operare a monte la separazione dei rifiuti. Ovviamente il dato dovrà essere confermato nei prossimi mesi e l’obiettivo non è facile, visto che quando si supera la percentuale del 65 si è soggetti a fluttuazioni che dipendono da diverse variabili, tra queste anche lil nodo discariche, che tiene sempre i Comuni in apprensione. Ma nella città del Capo non è sufficiente esultare per la raccolta che, a parte qualche zona, sembra finalmente essere rientrata nella normalità: lo stesso, infatti, non si può fare per altri servizi pure importanti. Primo tra tutti lo spazzamento che lascia molto a desiderare. Diciamo subito che in questo campo non c’è quasi per nulla la collaborazione del cittadino, che considera strade e marciapiedi una sorta di discarica dove poter abbandonare tutto, ma è fuor di dubbio che una maggiore presenza di operatori garantirebbe una pulizia migliore degli spazi e forse indurrebbe anche il cittadino più distratto a pensarci prima di abbandonare carte, bottiglie di vetro, cartoni di pizza e altro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook