Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Taormina, Arco di Porta Messina: soluzioni per evitare che accada l’irreparabile
SERVE UN INTERVENTO

Taormina, Arco di Porta Messina: soluzioni per evitare che accada l’irreparabile

di
Taormina, in molti chiedono correttivi e l’accelerazione dell’Operazione Ultimo Miglio. Aree dedicate per il carico e lo scarico e divieto di transito

Si fa sempre più preoccupante la situazione dell'Arco di Porta Messina e spunta l'ipotesi di un'accelerazione dell'Operazione Ultimo Miglio che prevede delle aree dedicate al carico e scarico delle merci ma, soprattutto, il divieto di transito dei mezzi in Corso Umberto.

L'antica porta di ingresso al Corso Umberto di Taormina, e dunque al centro storico della città, viene ormai quotidianamente messa a rischio dalle manovre dei mezzi pesanti. I camion, per uscire dal Corso, transitano infatti proprio dal lato monte dell'Arco per immettersi nella Via Costantino Patricio, e già in diverse occasioni hanno urtato contro la storica struttura facendone cadere prima un pezzo e poi determinando la caduta di qualche altra pietra oltre a calcinacci vari.
I "campanelli d'allarme" continuano e nella settimana appena trascorsa almeno in tre occasioni i camion hanno urtato l'Arco e addirittura qualche giorno fa si è sfiorato il peggio con un mezzo, intento ad uscire dal Corso dopo le operazioni di carico e scarico merci, che proprio pochi metri prima di arrivare a Porta Messina ha avuto un guasto ai freni ed il cui conducente è riuscito ad avere la prontezza di fare spostare i turisti per non investirli e poi si è bloccato sul fianco sinistro (lato monte) dell'Arco.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook